Settimana bianca a Dobbiaco: sulla neve tra amici

Una vera gioia aver partecipato alla splendida settimana bianca organizzata anche quest’anno dalla A.S.D. Omero Bergamo sulle nevi di Dobbiaco.

Prima un gruppetto, poi l’altro e ben presto l’ormai mitico hotel Union si riempie di voci, abbracci, tre baci, strette di mano e pacche sulle spalle. Un’emozione ritrovare gli amici dell’anno prima.

Le guide, meravigliose, che con i loro occhi ci fanno vedere le bellezze della montagna e ci conducono sempre in sicurezza sulle piste.

Con loro quando scio dimentico di essere cieco assoluto poiché dalle loro descrizioni mi sembra di vedere il tracciato, di vedere i boschi, il cielo blu, non lo so, è una sensazione favolosa, unica.

Fuori intanto continua a nevicare.

La camera è bella e spaziosa, c’è un bel terrazzo coperto, il piumone sul letto, Tv e un bagno ben accessoriato. Disfiamo la valigia, costume ed accappatoio e dopo il viaggio per arrivare fin qui non c’è niente di meglio che ristorarsi con un bel idromassaggio nella Spa.

19.30 cena, scelta tra tre primi, tre secondi, vino, acqua, dolce e verdure a buffet. Tutto ottimo, bisogna stare attenti a non eccedere. Gentilissime le ragazze e i ragazzi del personale che sempre ci aiutano.

Ritrovo poi in sala al primo piano per la presentazione del programma. Vengono formati i gruppi, ci sono i camminatori e gli sciatori, gli istruttori non mancano e, li conosco, sono tutti bravissimi.

Fuori intanto continua a nevicare.

Al mattino dopo colazione si preparano gli sci e poi ginnastica di riscaldamento per tutti. Bello sciare anche mentre nevica per l’atmosfera ovattata che solo la neve riesce a dare.

Verso l’una tappa al rifugio e come rinunciare ad una fetta di strudel e un buon tè caldo. La mezza pensione è l’ideale per vivere la giornata, ogni giorno si cambia e in questo modo si conosce e si apprezza meglio il territorio circostante.

Non nevica più, tra sabato e domenica è caduto circa un metro di neve fresca. Fantastico. Quest’anno in hotel c’è anche il gruppo dei toscani, super, è una vera allegria. Domani sera tombola, dopo domani Karaoke, poi lotteria, festa e vai, non ci si annoia proprio.

Di giorno invece per quelli come me che sciano, un giorno verso Braies, poi Cortina o la Val Fiscalina. C’è qualcuna che non ha mai sciato e al campo scuola segue gli insegnamenti delle nostre guide. A tavola alla sera, ognuno racconta la sua giornata ricca di emozioni.

Dimenticavo i giochi in piscina del giovedì dove tra schizzi e urla a predominare sono state le risate dei concorrenti. Complimenti alla squadra delle Carpe che ha battuto le Sirene e le Rane. Ci rifaremo.
Grazie di cuore a chi ogni anno organizza e collabora per offrirci questa stupenda settimana. Un abbraccio a tutte e a tutti e al prossimo anno!
Grazie ad Andrea e a Silvia per la vostra sempre squisita cortesia e disponibilità.

Giovanni