Calcetto: un’altra battuta d’arresto

Omero Bergamo domenica 10 febbraio ha disputato la prima partita di ritorno del campionato italiano FISPIC di calcio a 5, categoria B2-3, contro il Tiger Cagliari, pretendente alla conquista dello scudetto.

Il risultato è stato ancora una volta negativo: 3 a 6, ma la nostra formazione ha combattuto fino alla fine, creando buone opportunità per avvicinarsi agli avversari; da notare che la sesta rete, su rigore, è arrivata all’ultimo tiro (l’arbitro non ha nemmeno fatto riprendere il gioco).

Certo, anche il nostro portiere ha effettuato ottime parate. I nostri sono mancati un po’ nella precisione davanti alla porta avversaria.

Considerando il livello degli avversari, pur scontenti per la sconfitta, dobbiamo sottolineare che la prestazione è stata positiva. In altri termini, riusciamo a creare difficoltà anche agli avversari; realizzare tre gol al Cagliari non è da tutti. Gli elogi vanno alla squadra, ma un bravo particolare lo dobbiamo al bomber Adugna Natali che ha realizzato la tripletta.

Gli elogi degli avversari possono lasciare il tempo che trovano, ma sia l’allenatore dei toscani nella partita contro l’Empoli che mi disse:

“pensavamo di fare una passeggiata, ma ci avete messo in difficoltà ed un pareggio sarebbe stato più giusto”

mentre il direttore sportivo dei sardi mi ha detto:

“voi siete migliorati parecchio sotto tutti i punti di vista, ma soprattutto, tecnicamente”.

Oltre ai complimenti, ora speriamo di ottenere anche qualche punto, mancano ancora tre partite e bisogna credere nelle nostre capacità, con l’impegno, il lavoro ed il miglioramento negli schemi e nell’affiatamento; sono convinto che possiamo sperare in qualche soddisfazione.

La squadra, in ogni caso, è molto compatta e si diverte. Si fa gruppo e tutti i giocatori, compresi coloro che vengono da fuori, sono soddisfatti e pesa solo la mancanza di un risultato che premi l’impegno ed i sacrifici che fanno sia in allenamento, sia nelle partite ufficiali.

Il prossimo appuntamento sarà sabato 2 marzo, sempre nella palestra Imiberg di Via Alberto Riva Villasanta, 20 a Bergamo alle ore 13,00 contro l’Adriatica Fano.

Alessandro Belotti