Giornalino trimestrale

RIELEZIONE CONSIGLIO DIRETTIVO:

Il Giorno 26 marzo scorso, si è tenuta l’assemblea elettiva dei soci. La presenza a questo importante momento associativo a mio parere è stata scarsa. Comprendo benissimo che ognuno di noi ha numerosi impegni e bisogna inevitabilmente darsi delle priorità; credo però che con un piccolo sforzo da parte di qualcuno, avremmo potuto essere presenti in maggior numero. Tuttavia sono profondamente riconoscente a chi all’assemblea è stato presente e giustifico chi a causa d’impegni improrogabili e fondamentali, proprio non ha potuto partecipare. In ambito assembleare è stata letta la mia relazione e se qualcuno ne volesse ricevere copia, può richiederla o al sottoscritto o alla segreteria.
Come avrete potuto vedere, rispetto al direttivo uscente, dieci dei consiglieri sono stati rieletti e sono entrati a far parte del nuovo direttivo tre nuovi candidati. Ringrazio di vero cuore per il loro operato trascorso all’interno del direttivo Martinelli, Merlini e Stella, i quali sono certo, continueranno a dare il loro apporto all’associazione.
Rinnovo la mia esortazione ai consiglieri rieletti affinché non mi facciano mai mancare il loro apporto e sostegno a condurre la nostra associazione. Do il ben venuto ai nuovi entrati, di cui Pasinetti di fatto è un rientro importante mentre Cortinovis e Navarra sono genitori di nostri piccoli soci che desidero sperare un giorno, prendano le redini di Omero Bergamo. Auspico che dall’intero direttivo possano nascere nuove idee, per avvicinare sempre più soci e che questi si sentano sempre più partecipi delle nostre iniziative. Rivolgo inoltre l’appello a tutti i soci; ricordandovi che l’associazione Omero Bergamo è anche vostra nella stessa percentuale, suddivisa tra tutti gli iscritti. Quindi vi esorto a essere sempre più presenti e attivi e a chiedere o dare consigli al direttivo affinché si possa tutti insieme migliorare.

Dario Merelli

Il 26 marzo 2017 Assemblea elettiva:

Domenica 26 marzo prossimo, si terrà l’assemblea elettiva della nostra associazione sportiva alla quale vi esorto a partecipare. Come di consueto e da statuto, ogni due anni il nostro direttivo si rinnova mediante l’elezione dei candidati da parte dei soci tesserati, in ambito dell’assemblea elettiva. Successivamente i tredici soci eletti e che compongono il nuovo direttivo, si riuniscono e si assegnano i vari incarichi e ruoli istituzionali. Il direttivo uscente che ben conoscete, ritengo abbia ben esercitato in questi due anni di mandato, avendo lavorato in piena sincronia, omogeneità e ben compatto, ognuno con il proprio compito ha dato all’associazione il proprio contributo. Sebbene attualmente persista un buon gruppo di lavoro, auspico che alla prossima assemblea si faccia avanti e si candidi qualche volto nuovo. L’associazione sportiva Omero Bergamo, è attiva su diversi fronti ed è molto dinamica, ma nonostante ciò necessita di nuovi stimoli, nuove proposte e idee innovative. I tempi corrono, le esigenze dei giovani mutano, nuovi sport si affacciano e occorrono forze nuove.

Desidero che si interessino direttamente alla crescita della nostra associazione i giovani non e ipovedenti, i genitori dei piccoli soci e i volontari che abbiano a cuore il futuro di Omero Bergamo.

“La nostra forza nuova potresti proprio essere tu! Non esitare dunque a proporti, fatti avanti, Omero Bergamo ha bisogno anche del tuo apporto!”

DARIO MERELLI

I CIECHI DIMINUISCONO... MA GLI IPOVEDENTI AUMENTANO. 

Non vogliamo trasmettere dati che potrebbero essere imprecisi, ma sappiamo che i ciechi assoluti sono in costante diminuzione e, sicuramente questa è una bella notizia.

I progressi della medicina permettono a molte persone di evitare la cecità e ad altri di conservare un residuo visivo che permette di sbrigare numerose faccende anche con un residuo minimo di vista.

La legge italiana considera ciechi tutti coloro che hanno fino ad un decimo di vista. Sia chiaro, con un decimo, a seconda della patologia e del modo in cui si usa, permette spesso di essere autonomi.

Sono in netto aumento, invece, le persone che hanno da 2 a 3 decimi di vista, considerati ipovedenti. Ebbene, anche per loro vale quanto ribadito sopra, in riferimento alla patologia e all'uso che si riesce a farne. In ogni caso, sono persone che non vedono abbastanza per avere, ad esempio, la patente di guida; tuttavia, si muovono autonomamente senza il bastoncino bianco, senza il cane guida, ma spesso hanno difficoltà a vedere le scritte sui tabelloni nelle stazioni, a leggere i numeri degli autobus, oppure a leggere un libro, ecc.

Paralimpiadi “ieri, oggi e… domani?”

Nel Mese di settembre, a Rio de Janeiro in Brasile, si disputano le paralimpiadi, alle quali partecipa anche un nostro socio.

Oney Tapia ha perduto la vista soltanto cinque anni fa; ha superato la paura, ha sconfitto la disperazione e con audacia e risoluzione ha reagito alla grande. Con intenso desiderio di vivere e di conquistare ancora dalla vita, appagamenti e gioie. Oltre alla propria indipendenza acquisita spostandosi con il bastoncino, oltre ai molti impegni e hobby, oltre alle tre bambine che lo illuminano di felicità quando lo circondano e che orgogliose parlano alle amiche del babbo campione; Oney da sportivo qual’era anche prima dell’incidente subìto sul lavoro, ha intrapreso l’attività sportiva agonistica. Nella nuova condizione, prima ha giocato a torball e goalball con le nostre squadre conquistando con noi tre titoli italiani di goalball e alcuni tornei internazionali di torball. Ha partecipato a ben quattro campionati europei di goalball con la nazionale italiana. Ha poi con noi scoperto di essere dotato ancora di una spallata possente. Spallata che indubbiamente arriva, dal suo trascorso sportivo da vedente come giocatore di Baseball e di Rugby. Tre anni fa a Milano ai campionati societari di atletica leggera con Omero, ha scoperto di avere la capacità di lanciare disco e peso a buoni livelli. Avvicinato dai tecnici nazionali, ha intrapreso questa disciplina che ora lo ha portato alle paralimpiadi di Rio, con grandi probabilità di ben figurare.

Scopri il nostro

Leggi la nostra

Sostieni la nostra A.S.D.

Contatti OMERO

logo omerobg+39 035 249 208
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
pagina facebook

UICI BERGAMO

logo uici bergamoLa nostra sede è ubicata presso la Sezione Provinciale dell'UICI
uicibergamo.org

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Please wait

logo omerobg